Le Camere Bianche o cleanroom nascono come soluzione a specifiche esigenze: avere ambienti altamente puliti, con un bassissimo contenuto di microparticelle di polvere nell’aria (contaminazione particellare). La formula tecnologica messa a punto da Galvani non si limita a quelle che sono le più consuete applicazioni delle Camere Bianche.

Se il mondo medico, farmaceutico e della microelettronica furono i primi settori ad individuare l’esigenza di sistemi di controllo della contaminazione, oggi anche le industrie meccaniche, ottiche, alimentari, dell’imbottigliamento, della lavorazione di fibre composite si affidano a Galvani per risolvere i problemi di pulizia legati ai loro processi produttivi. Ad ogni specifico problema di pulizia, Galvani risponde con soluzioni ad hoc, studiate specificatamente a misura del cliente.

Camere Bianche, cosa sono? Linee guida e requisiti

La Camera Bianca è un ambiente a contaminazione controllata la cui caratteristica fondamentale è quella di avere aria estremamente pura al suo interno. Il funzionamento di una Camera Bianca si basa sul concetto di avere aria pura con una concentrazione molto bassa di microparticelle di polvere in sospensione.

A livello internazionale le Camere Bianche sono conosciute con il termine inglese “cleanroom”, con il quale si indica una stanza a pressione atmosferica e inquinamento di particelle controllate (atmosfera controllata). Vengono utilizzate in diversi ambiti come ad esempio nel settore dei semiconduttori o dell’elettronica.

MAGGIORI INFORMAZIONI

    Linee guida Camere Bianche

    Al momento di iniziare un progetto di costruzione di una Camera Bianca è necessario conoscere la funzione che essa svolgerà tenendo bene a mente le condizioni ambientali esterne a questo spazio. In fase di progettazione delle Camere Bianche va definita la distribuzione degli spazi e delle attrezzature: le porte, le finestre, il pavimento, i filtri HEPA, gli accessi ecc.

    I materiali con cui costruire una cleanroom sono di qualità superiore a quelli utilizzati per i normali edifici, dato che devono soddisfare le seguenti condizioni: durata, resistenza fisica e chimica, facilità di pulizia e comportamento al fuoco. La norma ISO 14644 offre alcune direttrici relative alla struttura che deve avere una Camera Bianca. Pareti, soffitti, porte, finestre, pavimenti e illuminazione devono soddisfare determinati requisiti tecnici.

    Camere Bianche ISO 14644-1

    La classificazione delle Camere Bianche fa riferimento alla normativa per camere bianche UNI EN ISO 14644-1 che è stata sviluppata nell’ottica della regolamentazione della produzione delle Camere Bianche ed ambienti associati controllati. Tale normativa appartiene alla più ampia UNI EN ISO 14644 relativa alla classificazione della pulizia dell’aria. Vengono definite 9 classi di pulizia (ISO 1-9) che si riferiscono ai livelli massimi di contenuto particellare. Per maggiori dettagli potete fare riferimento al seguente link (camere bianche normativa).

    Classe ≥0.1 ΜM* ≥0.2 ΜM* ≥0.3 ΜM* ≥0.5 ΜM* ≥1 ΜM* ≥5 ΜM* FED STD 209E
    Camere bianche ISO 1 10 2
    Camere bianche ISO 2 100 24 10 4
    Camere bianche ISO 3 1000 237 102 35 8 Classe 1
    Camere bianche ISO 4 10000 2370 1020 352 83 Classe 10
    Camere bianche ISO 5 100000 23700 10200 3520 832 29 Classe 100
    Camere bianche ISO 6 1000000 237000 102000 35200 8320 293 Classe 1000
    Camere bianche ISO 7 352000 83200 2930 Classe 10000
    Camere bianche ISO 8 3520000 832000 29300 Classe 100000
    Camere bianche ISO 8 35200000 8320000 293000 Aria nella stanza
    Camere bianche ISO 1
    ≥0.1 ΜM* 10
    ≥0.2 ΜM* 2
    ≥0.3 ΜM*
    ≥0.5 ΜM*
    ≥1 ΜM*
    ≥5 ΜM*
    FED STD 209E
    Camere bianche ISO 2
    ≥0.1 ΜM* 100
    ≥0.2 ΜM* 24
    ≥0.3 ΜM* 10
    ≥0.5 ΜM* 4
    ≥1 ΜM*
    ≥5 ΜM*
    FED STD 209E
    Camere bianche ISO 3
    ≥0.1 ΜM* 1000
    ≥0.2 ΜM* 237
    ≥0.3 ΜM* 102
    ≥0.5 ΜM* 35
    ≥1 ΜM* 8
    ≥5 ΜM*
    FED STD 209E Classe 1
    Camere bianche ISO 4
    ≥0.1 ΜM* 10000
    ≥0.2 ΜM* 2370
    ≥0.3 ΜM* 1020
    ≥0.5 ΜM* 352
    ≥1 ΜM* 83
    ≥5 ΜM*
    FED STD 209E Calsse 10
    Camere bianche ISO 5
    ≥0.1 ΜM* 100000
    ≥0.2 ΜM* 23700
    ≥0.3 ΜM* 10200
    ≥0.5 ΜM* 3520
    ≥1 ΜM* 832
    ≥5 ΜM* 29
    FED STD 209E Classe 100
    Camere bianche ISO 6
    ≥0.1 ΜM* 1000000
    ≥0.2 ΜM* 237000
    ≥0.3 ΜM* 102000
    ≥0.5 ΜM* 35200
    ≥1 ΜM* 8320
    ≥5 ΜM* 293
    FED STD 209E Classe 1000
    Camere bianche ISO 7
    ≥0.1 ΜM*
    ≥0.2 ΜM*
    ≥0.3 ΜM*
    ≥0.5 ΜM* 352000
    ≥1 ΜM* 83200
    ≥5 ΜM* 2930
    FED STD 209E Classe 10000
    Camere bianche ISO 8
    ≥0.1 ΜM*
    ≥0.2 ΜM*
    ≥0.3 ΜM*
    ≥0.5 ΜM* 3520000
    ≥1 ΜM* 832000
    ≥5 ΜM* 29300
    FED STD 209E Classe 100000
    Camere bianche ISO 9
    ≥0.1 ΜM*
    ≥0.2 ΜM*
    ≥0.3 ΜM*
    ≥0.5 ΜM* 35200000
    ≥1 ΜM* 8320000
    ≥5 ΜM* 293000
    FED STD 209E Aria nella stanza